We Monferrini | Our Stories | Monferrino Diary | History | Language | Gallery
Our Names | Family Album | Links | Bibliography | Turismo | Guestbook| Pagine Monferrine

Turismo

After a few years online, Monferrini in America has decided that the time has come to
feature and encourage tourism in the provinces of Alessandria and Asti.
This section is the result.

A selection of links to lodgings, restaurants and attractions is at the bottom of the page.

2014 FOOD & WINE TOUR OF PIEMONTE


Sentieri Italiani has announced details of its 2014 Wine and Food Tour of Piemonte region. Sentieri is a Chicago school of Italian language and culture. Our founder and director, Daniela Cavallero, originally from Casale Monferrato, has been leading small groups to Italy every year since 1997.

She has planned an exciting trip to her home region of Piemonte in the fall of 2014 Š an ideal time to experience the truffle fairs that are a hallmark of the area. We will also have the unusual opportunity to visit the bi-annual Salone di Gusto in Torino, as well as great wineries, artisanal food producers, restaurants and historic sites. And there will be some cooking classes, too.

A detailed itinerary and more information about Sentieri Tours at sentieri.com.


(Posted 6 November 2013)

ARCHEOLOGICAL TOURS NOW ON AT CASALE DUOMO


Venerdi' 17 maggio a Casale Monferrato, si inaugura una passeggiata nella storia: il percorso archeologico nei sottotetti del Duomo (finanziamento di 480 mila euro dell'Arcus presieduto dall'ambasciatore Ludovico Ortona). Ottanta metri di passerelle lignee, una scala in ferro e una in muratura scavate nelle mura, fanno scoprire bifore, decorazioni, pietre dipinte dei secoli XI e XII. Grande il merito del responsabile diocesano beni cultruali don Renato Dalla Costa, dei progettisti Raffaella Rolfo e Sergio Martelli e dell'illuminotecnico Marco Palandella.

Si e' detto soddisfatto della conclusione dei lavori il vescovo Alceste Catella, che ha sottolineato l'importanza della scoperta con l'intento di non musealizzare le opere, ma di far conoscere la storia dell'edificio attraverso "un itinerario bello e istruttivo".

Una visita affascinante a partire dalla scala costruita nel deambulatorio dall'arch. Arborio Mella. Salendo di un piano si puo' ammirare la struttura muraria dell'abside medievale con una bella monofora liberata dal pesante intonaco ottocentesco.

Da segnalare le decorazioni forse appartenute all'antica cappella Gambera (abbattuta per far posto a quella del patrono) e la splendida bifora del transetto liberata dal serramento ottocentesco. E quando il percorso sembra giunto a conclusione il visitatore e' chiamato ad immergersi nelle viscere del Medioevo, prima il terrazzino con le antiche finestre che si affacciano sulla tortuosa via Sant'Evasio, poi scendendo una stretta scala ricavata appunto nello spessore del muro si raggiungono i sottostanti matronei (dove si possono osservare da vicino i rifacimenti e le parti originali) e la lunga galleria con uno splendido colpo d'occhio sulle belle volte ad archi incrociati del nartece e (in alto) sulla scultura della cerva (ci ricorda l'Arco della gloria di Santiago) riportata alla luce dai restauri dell'atrio. La scala a chiocciola scavata all'interno del campanile di facciata riporta il visitatore nell'atrio dove si conclude la visita.

"Sono particolarmente lieto - ci dichiara l'ambasciatore Ortona (Arcus) - di questo intervento realizzato a Casale, citta' per la quale nutro sentimenti di profondo affetto. La realizzazione del percorso 'sacrestia aperta' si inquadra in un pi¯ ampio intervento di co-finanziamento che ha coinvolto Arcus in maniera rilevante, con 6,7 milioni di euro complessivi a favore del progetto 'Citta' e Cattedrali'. Un grande progetto di valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico e dell'area regionale del Piemonte e della Valle d'Aosta, essenziale per la tutela di edifici di eccezionale interesse storico-artistico, ma anche per la creazione di un sistema territoriale esteso, capace di coinvolgere in molti modi diversi tutte le realta' locali: un vero bacino culturale".

--Luigi Angelino

(Posted 17 May 2013)

FLAMENCO KICKS OFF CASALE PHILHARMONIC SEASON


Si apre all'Europa il programma della Accademia Filarmonica di Casale Monferrato sotto la presidenza di Serena Monina Cerutti. Un grande esempio e' stata la serata flamenca venerdi' 24 nel settecentesco salone d'onore.

Un appuntamento con un particolare mondo musicale: il "canto errante", espressione urbanizzata del "Cante Hondo contadino". Mondo gitano che racchiude l'esperienza musicale di un popolo e del suo straordinario viaggio intrapreso intorno al 1.000 d.C.forse dal Rajasthan fino all'Egitto e in seguito, passando dai Balcani e da tutti i paesi dell'Europa sino alla Spagna.

Un continuo assorbimento di culture. Ampiamente meritati i ripetuti applausi e i numerosi richiami degli interpreti: Gastor De Paco (chitarra), Jesus Carmona (ballerino), El Pola (canto), El Kike (percussioni). Sono intervenuti nel corso della serata Adriano Del Sal, Franco Fayenz e Maria Valdengo Depetris.

--Luigi Angelino

(Posted 27 February 2012)

CRUISING THE COSTA SERENA


Grande successo con duecento partecipanti di "Profumi di Mediterraneo" la crociera del decennale di Il Monferrato-Stat. A Savona subito l'imbarco sulla splendida "Costa Serena", da 1.500 cabine, e col saluto del comandante Paolo Benini. Paolo Pia e Luigi Angelino hanno incontrato la guest relation managerLucia Angeli per risolvere problemi legati alla trasmissione dei servizi e l'organizzazione di eventi a bordo della nave (tra questi un pomeriggio benefico a favore dell'Hospice Zaccheo).

Le prima tappa e' stata Napoli, accompagnati dalla guida Maria Cristina Comite (siamo arrivati con il brutto tempo ma appena scesi e' spuntato il sole): non e' mancata la visita al Duomo dove si trova il Museo del Tesoro di San Gennaro appena riordinato ("piu' bello di quello al Topkapi di Istanbul"). Molto interessante anche la passeggiata in via San Gregorio Armeno per i presepi con le statuine che si aggiornano ogni anno.

Lasciata la Campania, la tappa successiva e' Catania, inizio con la granita e poi in cattedrale entrando dal portone principale in legno costituito da trentadue formelle, finemente scolpite, illustranti episodi della vita e del martirio di sant'Agata. All'interno ti accoglie subito la tomba a Bellini, il monumento funebre e' in marmo bianco e bronzo e porta inciso l'incipit dell'aria de La Sonnambula: "Ah! Non credea mirarti si presto estinto fiore...". In sacrestia un affresco ricorda le eruzioni secentesche dell'Etna. Scorci e profumi inaspettati al mercato del pesce e a quello dell'ortofrutta (spicca il viola dei cavolfiori).

Poi sbarco a Palma di Maiorca i crocieristi si dividono: meta' fanno un'escursione alla citta' dove il top e' la cattedrale, l'altra meta' attraversa l'isola (curiosi i molti mulini a vento) per visitare a Porto Cristo le famosissime Grotte del Drago (son et lumiere).

Segue con scalo a Barcellona l'escursione omaggio per gli abbonati a "Il Monferrato": prima il santuario mariano di Montserrat con Barcellona. I partecipanti, grazie ai buoni uffici del rettore di Crea mons. Francesco Mancinelli sono stati ricevuti in basilica dal priore e dal rettore del santuario padre Ignazio e padre Josep Ma. Sanroma'. Un quasi gemellaggio tra le due Madonne, la Moreneta spagnola e la venerata effigie di Crea. Al pomeriggio a Barcellona stupore per la Sagrada Famiglia "quasi" finita. Infine scalo a Marsiglia: tra le escursioni una giornata ad Avignone la "citta' dei Papi" e una ad Arles con l'anfiteatro romano.

Un grazie al team Stat: Paolo Pia, Simona Piccioni Pia, Antonella Viaro, Patrizia Pagliano, Samanta Badino, Dino Chierotti.

--Luigi Angelino

(Posted 28 November 2011)

A TRIP TO VENARIA REALE


Successo della gita a Torino e Venaria Reale martedei' 25 ottobre offerta dalla Stat a tutti i partecipanti alla prossima crociera. crociera che sotto l'egida Monferrato-Stat partira' domenica 6 novembre da Savona sulla Costa Serena e portera' per otto giorni i Monferratini in giro per il Mediterraeno Martedei' la Stat era rappresentata da Simona Piccioni Pia, 'Il Monferrato' da Luigi Angelino. Il primo "sbarco" (dai bus) e' stato in piazza Castello a Torino.

Il che ha permesso subito una passeggiata in centro fino a piazza San Carlo con scorrimento in piazza Carlo Alberto qui con due accenni casalesi la Biblioteca Nazionale (dove ha appena esposto Laura Rosssi: e' lei l'autrice dei disegni che formano ormai la crocieristica collezione dei piatti d'autore); di fronte alla Biblioteca la seconda entrata di Palazzo Carignano. Questo edificio e' stata la sede del parlamento piemontese con relativa proclamazione 150 anni fa del Regno d'Italia. La mente scorre al casalese Giovanni Lanza che nel 1855 viene nominato dallo stesso Cavour alla guida del ministero della Pubblica Istruzione che tiene sino al luglio del 1859, reggendo in diverse occasioni, anche l'interim delle Finanze e dal 2 aprile 1860 al 17 dicembre 1860 viene eletto per la prima volta, presidente della Camera dei deputati.

Dalla storia all'enogastronomia di territorio con trasferimento ad "Eataly" al Lingotto, fondata da Oscar Farinetti, rientra nel filone culturale di riscoperta delle radici. Pranzo e shopping di sfiziosita', introvabili in altri luoghi.

Nel primo pomeriggio i pulmann Stat portano velocemente a Venaria Reale. Cinque gruppetti per cinque guide per una visita approfondita. Installazioni parlanti prima e quadri dei reali. Non mancano le onorificenze, la massima era il collare dell'Annunziata, ne era stato insigbito Lanza e fa parte delle collezioni museali casalesi. Di sala in sala i fino alla galleria grande detta di Diana (sontuosa) e poi alla chiesa di Sant'Uberto patrono dei cacciatori. In ogni caso onore a chi ha portato a nuova vita questa Versailles italiana (alla faccia dei premier francesi....)

--Luigi Angelino

(Posted 1 November 2011)

ECO OLIMPIADI


Piu' di 700 sportivi hanno partecipato alle Ecolimpiadi, tra gare, tornei e palestra all'aperto, sabato e domenica. La festa dello sport, al suo anno zero, e' riuscita a coinvolgere e divertire tanti atleti e cittadini, promuovendo gli sport ecosostenibili praticabili in Monferrato (canoa, equitazione, corsa, bike...) con l'intento di lanciare un nuovo volto ecologico del territorio.

Soddisfatti del risultato gli organizzatori dell'evento, come sostiene Alessandro Lanteri: "Soprattutto domenica i visitatori sono accorsi numerosi al Villaggio Olimpico. Tutti i partecipanti alle gare ci hanno chiesto di ripetere le competizioni l'anno prossimo, in particolare ci sono arrivate le proposte di organizzare gare federate di canoa e interregionali di equitazione". Cuore della manifestazione e' stato il Villaggio Olimpico, progettato dall'architetto Iride Barbano e allestito al Mercato Pavia.

Tantissime le attivita' e le occasioni di svago che hanno intrattenuto grandi e piccoli, a cominciare dalle esibizioni sportive. Sabato mattina, lo spadista Lorenzo Buzzi ha dato lezioni di scherma ai ragazzi delle scuole elementari. Nel pomeriggio di sabato e domenica i gruppi sportivi casalesi hanno offerto dimostrazioni di numerose discipline: karate, danza tennis, rugby, pallamano, frisbee, spinning, striding. Da ripetere.

--Luigi Angelino

(Posted 17 May 2011)

MUSICAL MUNFRA'

With events in Solonghello, Moncestino, Odalengo Grande, Zoalengo, Gabiano, Mombello, Pozzengo, Varengo, Ozzano, Murisengo, Pontestura and Serralunga di Crea, "Armonie in Valcerrina" is undoubtedly spreading musical love across the Monferrato in this, the series' 10th year.

The event is organized by the Associazione Idea Valcerrina among the performers are the Filarmonica '900 del Teatro Regio di Torino, European Union Chamber Orchestra with Sir James Galway, Rusqyartett, Quartetto del Teatro La Fenice, Giuliano Carmignola and Friends, and others. A PDF with the complete series information is here.

For more information, contact Associazione Idea Valcerrina via e-mail at ideavalcerrina@libero.it.

(Posted 8 June 2009)

CASALE CONNECTS TO RIVIERA PONENTE


Next week the bus service that will connect the principal centers of Western Liguria makes its debut. STAT -- a Casale company -- will run it through Volpi, one of its associated firms.

This is important step forward for the transport service in Liguria. In fact, today if one wants to go from Genoa to San Remo one has to change trains. This new line will use the highway to move from a center to the other. The line's stops are Genoa (terminus), Savona, Albenga, Imperia and San Remo (terminus) and the journey is about two and half hours long. There are two trips scheduled daily (at 6 a.m. from Genoa and at 8 p.m. from San Remo) and there will be two trips added June 13.

From the San Remo terminus one can easily reach Nice International Airport and all of Provence and the Cote d'Azur by bus. Obviously, Casale will also be very well connected to Genoa by STAT service.

Paolo Pia, executive manager of STAT, sen. Luigi Grillo, President of the Transport panel of Italian Senate, sen. Lorenzo Piccioni, Wilma Pennino, Fiavet Liguria, and Franco Giordano, of the Stat Group, officially presented this new enterprise at Camera di Commercio in Genoa during a press-conference with national newspapers, radio and television journalists.

La prossima settimana debutta la prima autolinea che collega direttamente i principali centri della Liguria di Ponente e a realizzarla e' un'impresa di Casale Monferrato: il Gruppo Stat a cui appartiene la societa' Volpi, marchio storico dell'autotrasporto ligure.

Per la mobilita' in Ligura e' un momento a significativo: fino ad oggi infatti chi doveva fare la tratta Genova - San Remo doveva prendere il treno o cambiare piu' volte mezzo. La nuova linea invece sfruttera' l'autostrada, entrando nei centri delle citta' per le fermate. Tra i due capolinea Savona, Albenga e Imperia. Tempo di percorrenza circa due ore e mezza, due corse al giorno (alle 6 del mattino da Genova alle 20 da San Remo) che raddoppiera' a partire dal 13 giugno.

Dal capolinea Sanremo poi si puo' proseguire per l'aeroporto di Nizza e da li' con coincidenze per tutta Provenza e la Costa Azzurra. Ovviamente Casale e il Monferrato sono ben collegate con Genova attraverso linee Stat.

L'iniziativa e' stata presentata alla camera di Commercio di Genova nel corso di una conferenza stampa. Di fronte ad una platea di giornalisti di televisioni (tra cui la Rai) radio e quotidiani, hanno illustrato il progetto Paolo Pia amministratore Delegato del Gruppo Stat, il senatore Luigi Grillo, presidente della commissione trasporti del Senato, il senatore Lorenzo Piccioni, Wilma Pennino di Fiavet Liguria, Franco Giordano del Gruppo Stat.



English translation by Michele Fontefrancesco.

(Posted 29 April 2009)


Piedmont joins Route of Romanesque Art

The cathedral of Casale Monferrato and four other famous Piedmont monuments will be inserted in the Route of Romanesque art, recognized by the European Council as "Major European Cultural Route," organized by the Transromanica association, which counts 10 regions of Italy, Germany, Austria, Slovenia, Serbia, France and Spain among its members. The group wants to preserve and promote the European Romanic patrimony to start a new form of cultural touristic on these sites.

Last Saturday in Vezzolano, the official adhesion to this project was ratified by Piedmont's Regional Council with the presentation of the five monuments and short lecture about the other Romanesque sites in Piedmont. The city of Casale was represented by don Renato Dalla Costa, who in charge for the religious art of Dioceses.

Il Duomo di Casale insieme ad altri quattro insigni monumenti piemontesi e' stato inserito nel progetto dei percorsi europei della Transromanica, Associazione Internazionale riconosciuta dal Consiglio Europeo come "Major European Cultural Route". L'obiettivo dell'Associazione e' porre l'accento sull'unita' culturale e artistica del romanico in Europa, con il fine di preservare il patrimonio romanico stesso e di diffonderne la conoscenza attraverso un'estesa opera di divulgazione, che attivi anche un turismo culturale. Il Consiglio d'Europa ha riconosciuto l'itinerario dell'Arte Romanica come Itinerario Culturale Europeo.

L'atto che ha ufficializzato l'adesione della Regione Piemonte al progetto con la presentazione dei cinque monumenti prescelti e una sintetica esposizione delle altre realta' romaniche piemontesi e' avvenuta proprio a Vezzolano lo scorso sabato. Casale a Vezzolano era rappresentata da don Renato Dalla Costa, responsabile diocesano arte sacra L'associazione comprende ora dieci regioni con un patrimonio di notevole rilievo in Italia, Germania, Austria, Slovenia, Serbia, Francia e Spagna.

--Luigi Angelino (English translation by Michele Fontefrancesco)

(Posted 26 January 2009)


Tour Gourmet in Piemonte

Tour Gourmet is a company run by a Monferrino. Sandro Chiriotti plans travel itineraries throughout Italy focused on regional foods, wines and other gastronomic treats. His knowledge of the area of his birth ensures that his itineraries in Piemonte are especially interesting. Below, in PDF format are details on some upcoming Tour Gourmet programs in and around the Monferrato.

The Douja d'Or and Palio d'Asti -- English / Italiano
Spring in Piemonte -- English
The World of Wines -- English
Feste del Vino -- Italiano


(Posted 9 January 2009)

Terra Vallone in Conzano



One of the most beautiful agritourism lodgings in the Monferrato has opened in Conzano. Terra Vallone is owned by Russian prince Vladimir Bogoiavlensky has renovated with good a taste a country house that according to a plaque belonged to Pio Vidua (1748-1836), count of Conzano and in 1814 secretary of state and interior minister of the House of Savoy. Available to guests are a pool that overlooks the Lu valley, three apartments and vast public spaces. All the rooms have private baths (one with a hydromassage tub), satellite TV with DVD, and Wi-Fi connections. Nearby are two massage therapists.

A Conzano e' stato inaugurato uno degli agriturismi piu' belli del Monferrato. E' la "Terra Vallone" dove il proprietario il principe russo Vladimir Bogoiavlensky ha riattato con gusto un cascinale che fu gia', come attesta una lapide in facciata, di Pio Vidua (1748-1836), conte di Conzano nel 1814 segretario di stato e ministro degli interni di casa Savoia. Sono a disposizione dei turisti una piscina che guarda sulla valle di Lu, tre appartamenti e vasti locali comuni. Tutte le stanze hanno bagno privato (una vasca di idromassaggio), Tv satellitare con Dvd, collegamento wi-fi a Internet. Nelle vicinanze disponibili due maneggi.

Terra Vallone, via Lu 7, Conzano, tel. 0142 925735, terravallone.com.

--Luigi Angelino

(Posted 23 July 2008)


Writing the book on golf in the Monferrato



"Golfolando: True Stories of an Imaginary Golf Club," published by Editore Murisa and 200 pages long, arrives in Italian bookstores today. It is a novel by Casale's Dada Montarolo, who works in advertising in Milan. It is a book for golfers, aspiring golfers and readers in search of new stories.

It is a romance full of swing, that golf movement that unites physical and mental harmony, and it is rich in bizarre characters and stories that begin and end on the greens of the Golf Belvedere club, which is imaginary but is clearly a pastiche of Il Golfino near Casale (which got its name from the Cascina Belvedere) and La Margara of Fubine, between Casale and Alessandria.

Into a world obsessed with noir, with tragedies and with sex, arrives this literary pearl that reminds us that golf is more than a sport, it's a way of life.

We would do well to remember that Il Golfino is the golf course just a few minutes by car from Casale; at the moment it has six holes but hopes to grow, the location is stupendous, on the banks of the river Po and below the hills where history was made. It's enough to spy from the first hole the 1,000-year-old tower of Torcello (pictured above left).

The president of Il Golfino is Guido Viale (pictured above right) and the resident golf pro is American Joe Kowatch who is now a lover of the Monferrato.

Il Golfino provinciale Casale Pontestura 3/A, Casale Monferrato; E-mail: ilgolfino@virgilio.it

Directions: Exit A26 Casale Nord toward the city center, after the bridge over the Po, proceed 500 meters then turn right onto the provincial road to Pontestura and the course is 4 kilometers away.

"Golfavolando. Storie vere di un circolo immaginario" editore Murisa, pagine 200 esce oggi in tutte le librerie. E' un romanzo di Dada Montarolo scrittrice casalese con lavoro a Milano (nel campo della pubblicita'). Un libro per golfisti, aspiranti golfisti o lettori in cerca di storie nuove.

Un romanzo pieno di swing, ovvero il movimento del golf nel quale si uniscono armonia fisica e mentale, e ricco di personaggi e storie bizzarre che iniziano e finiscono sul green di un circolo il Golf Belvedere, immaginario ma non troppo perche' unisce, ovviamente da scrittrice, il circolo "Il Golfino" a pochi chilometri da Casale (e da cui si vede la cascina Belvedere...) e il Circolo "La Margatra" di Fubine tra Casale ed Alessandria.

In un mondo ossessionato dal noir, dalle tragedie e dal sesso, spicca questa perla letteraria che ha il pregio di ricordare che il golf e' anche stile di vita.

Noi ne approfittiamo per ricordare che "Il Golfino" e' il campo di golf di Casale da cui dista pochi minuti d'auto; per ora e' ha sei buche ma vuole ampliarsi, la posizione e' stupenda in riva al Po e sotto le colline dove si e' fatta la storia, basta guardare dalla prima buca la millenaria torre di Torcello...

Presidente de "Il Golfino" e' Guido Viale, il maestro e' Joe Kowatch che arriva dagli USA e si e' innamorato anche lui del Monferrato.

Il Golfino provinciale Casale Pontestura 3/A, Casale Monferrato; E-mail: ilgolfino@virgilio.it

Come raggiungerlo: Uscita A26 Casale Nord per il centro, dopo ponte sul Po, 500 mt. a dx Str.Prov. per Pontestura per 4 km.

--Luigi Angelino

(Posted 10 July 2008)


Echo Travel has roots in the Monferrato



Because Echo Travel has roots in the Monferrato (at Soglio), and because it offers itineraries in the area, we asked them to tell our readers about their tours in Northwest Italy...

Echo Travel offers a unique range of Italian holidays. We have been organising personalised holidays in Italy for several years, combining unspoiled areas of North West Italy with high standards of accommodation and service. We offer a variety of accommodation. You may choose from the finest hotels with fabulous facilities within historical buildings, or friendly and welcoming smaller hotels of quality. All accommodation has been personally selected by us.

The areas we have chosen for our summer programme are shown below, but we offer a tailor made service and can therefore help with any particular requests that you may have!

Monferrato -- One of Italy's prettiest pastoral corners -- a scenic and gastronomic treat. The photo above is of the courtyard and wine cellar at Castello di Razzano in Alfiano Natta.

The Langhe -- Romantic hill top towns, vineyards and ancient castles in this land famed for its fine cuisine, Barolo wine and truffles.

Liguria -- The charming seaside towns and fishing ports of Camogli, Portofino, Monterosso & Portovenere, with superb coastal walking in the Cinque Terre National Park.

Aosta Valley -- Relaxing Alpine summers in the spectacular surroundings of Cogne & Courmayeur.

Combinations -- There are numerous possibilities for combining the different elements of our programme to make up your ideal holiday. We have put together some of our ideas - but there are many options and the final choice is yours!

--Wine Tasting and Fine Dining -- Langhe and Monferrato
--Castles, Hill Top Towns and Sea Views -- Langhe & Liguria
--Travels by Train -- Nice, Langhe & Cinque Terre
--Monferrato and Relaxing Alpine Walks -- Cocconato & Cogne

Construct your ideal holiday and let us make the arrangements for you... More detailed information is available on our Web site Echo Travel.

Echo Travel una vacanza speciale in Italia. Da diversi anni organizziamo vacanze in Italia con un servizio personalizzato per soddisfare completamente le esigenze dei cienti. Proponiamo soggiorni in uno degli ambienti piu' pastorali e incontaminati del Nord-ovest italiano unendo tradizioni con un alto livello di alberghi e di servizi.

Offriamo un interessante varieta' di strutture costantemente selezionate: potete scegliere tra raffinate dimore con servizi di alta qualita' o piccoli e graziosi alberghi arredati con gusto ed eleganza.

Questi sono i luoghi proposti nel programma estivo e autunnale, ma siamo in grado di accontentare altre particolari richieste e felici di organizzare la vostra vacanza in Italia.

Monferrato -- Una delle zone rurali piu' intatte d'Italia, ricche di scenari d'altri tempi in una cornice di dolci colline e vibranti paesi con i loro mercati. Troverete ovunque il piacere della tavola e del buon vino. Nella foto sopra si vede il cortile e la cantina di Castello di Razzano ad Alfiano Natta.

Langhe -- Romantici paesi arroccati sulle colline, tra vigneti e castelli in una terra di gente stoica e laboriosa, da sempre famosa per la sua cucina, il Barolo e i tartufi bianchi.

Liguria -- I pittoreschi paesi della Liguria, con porticcioli e ripide stradine, di Camogli, Portofino, Monterosso e Portovenere e i fantastici sentieri del parco delle Cinque comodamente visitabili in pochi minuti di treno.

Aosta Valley -- Una rilassante estate sulle Alpi nelle spettacolari valli di Cogne e Courmayeur.

Le nostre proposte

--La buona tavola nella terra dei vini -- Langhe and Monferrato
--I castelli tra le colline e una finestra sul mare -- Langhe & Liguria
--Un viaggio in treno -- Nice, Langhe & Cinque Terre
--Monferrato e rilassanti passeggiate sulle Alpi -- Cocconato & Cogne

Ci sono molte altre possibilita' ma la scelta finale e' tutta vostra! Contattateci e saremo lieti di inviarvi tutte le informazioni con i prezzi della vostra vacanza ideale.

Visitate il nostro sito per ulteriori informazioni Echo Travel.

(Posted 28 May 2008)


Bellucci propone il primo appuntamento di un ciclo monumentale



Alle 21 di lunedi' 26 maggio al teatro Municipale (piazza Castello) Giovanni Bellucci propone il suo primo appuntamento di un ciclo monumentale, mai realizzato prima d'ora: le 32 Sonate e le 9 Sinfonie di Beethoven nella trascrizione per pianoforte solo di Franz Liszt al pianoforte A Casale lunedi' 26 sono in programma la "Sonata n. 14 op. 27 n. 2 in do diesis minore "Al chiaro di luna", "Sonata n. 23 op. 57 in fa minore "Appassionata" "Sinfonia n. 5" (trascrizione per pianoforte solo di Franz Liszt).

Giovanni Bellucci, interprete tra i maggiori del nostro tempo, affronta una titanica integrale beethoveniana in un'elettrizzante sfida che lo impegna sul doppio versante concertistico e discografico. 15 re'citals e 14 Cd (realizzati dall'etichetta discografica Opus 106, distribuita in Italia da Jupiter e all'estero da Warner) per un progetto in prima mondiale, che debutta a maggio 2008 per proseguire fino a dicembre 2010. Accostate in re'cital come nell'incisione in studio, le 32 Sonate e le trascrizioni lisztiane per pianoforte solo delle 9 Sinfonie.

I prossimi appuntamenti in territorio piemontese:
-23 giugno , Alessandria (Variazioni su un valzer di Diabelli op. 120)
-13 ottobre; Casale (Sonata op. 2 n. 1; Sonata n. 8 op. 13 "Patetica"; Sinfonia n. 1)
-10 novembre Casale (Sonata op. 81a "Les Adieux", Sonata n. 25 op. 79; Sonata op. 106 "Hammerklavier")
-15 dicembre Casale (Sonata n. 20 op. 49 n. 2; Sonata n. 17 op. 31 n. 2 "La Tempesta"; Sonata n. 10 op. 14 n. 2; Sinfonia n. 7).

Tutti i concerti, tranne quello in data 23 giugno, che si tiene ad Alessandria, Palazzo Ghilini (ingresso gratuito), sono in cartellone al Teatro Municipale di Casale Monferrato (ingresso a pagamento).

Info, Ufficio CulturaTeatro Municipale, Piazza Castello 2, tel. 0142 444314 --Luigi Angelino

(Posted 19 May 2008)


Locanda dell'Arte in Solonghello offers "new tourism"



The Locanda dell'Arte in Solonghello, in the heart of the Valle Cerrina is an example of that "new" tourism that is a great hope for the Monferrato, a tourism that awards those who want to escape the big city and find paradise an hour away by car. It is the kingdom of Maria Palumbo Sormani, Lucana by birth, then a Milanese (her husband, Pietro, a notary is her sponsor), by now a Monferrina by adoption.

She opened with great love and attention in a large house and court (the ex Manacorda nursery) in the center of the village, 15 apartments and numerous common spaces that respond to the varied demands of clients: luminous rooms for breakfasts and banquets, large living spaces. Large windows and terraces face the town castle, the vine-covered hills as far as Crea on one side and Gabiano on the other. Then, the spaces dedicated to well-being, like the covered pool, the sauna and the steam room. Or the atmospheres more aimed at work, like the conference rooms.

Art is the great added value -- Maria Palumbo Sormani owns a gallery in Rho -- and so you can find a Marc Chagall behind the door of one room, a Perez sculpture in the room called the "Music Room", you can exit the bathroom and admire two Picasso doves, or drink your coffee under two uproarious woodcuts by Federica Galli.

In the great gallery/cantina that you pass through before reaching the pool, rotating exhibits at the inauguration (almost a year ago) have included 31 woodcuts by Picasso and today there are works by Georges, Roualt, Gianfranco Ferroni and Chagall. From May 9 to 11, there will be the creative reflections from the worlds of design and fashion, from the "Design Escapade '08" cycle and, from May 17, the Pinocchio installations by Mimmo Paladino, one of the principal exponents of the Transavanguardia.

La Locanda dell'Arte di Solonghello nel cuore della Valle Cerrina e' un esempio di quel "nuovo" turismo che fa ben sperare per il Monferrato, un turismo che premia chi vuol fuggire dalle grandi citta' e trovare a un'ora d'auto veramente il Paradiso. E' il regno di Maria Palumbo Sormani, lucana, poi milanese (il marito, Pietro, notaio e' il suo sponsor) ormai monferrina d'adozione.

Ha aperto con grande amore e attenzione (il bello alla lunga paga...) in una grande casa a corte (ex asilo Manacorda) al centro del paese quindici appartamenti e numerosi spazi comuni che rispondono alla diverse esigenze della clientela: sale luminose per colazioni e banchetti, ampi e comodi soggiorni. Vetrate e terrazze sono affacciate sul castello di Solonghello, il paesaggio vitato delle colline fino a Crea da una parte e Gabiano dall'altra. Poi, gli spazi dedicati al benessere, come la piscina coperta, la sauna e il bagno turco. O gli ambienti piu' specificatamente destinati al lavoro, come la sala conferenze.

L'arte e' grande valore aggiunto -la signora era titolare di galleria a Rho- cosi' ti puoi trovare un Marc Chagall dietro la porta della camera, una scultura di Perez nella stanza detta della musica, uscire dal bagno e ammirare due "Colombe" di Picasso, o prendere un caffe' sotto due strepitose incisioni di Federica Galli.

Nella grande galleria-cantina che precede la piscina mostre a rotazione all'inaugurazione (quasi un anno fa) le 31 incisioni "Il Buffon" di Picasso oggi opere di Georges, Roualt, Gianfranco Ferroni, Chagall. Poi dal 9 all'11 maggio le riflessioni creative tra design e moda, del ciclo "Design Escapade 08" e, dal 17 maggio, le installazioni su Pinocchio di Mimmo Paladino, uno dei principali esponenti della Transavanguardia.

--Luigi Angelino

Locanda dell'Arte
Via Asilo Manacorda, 3
15020 Solonghello (AL)
Tel. 0142/944470 - FAX 0142/944077 .333/7853342 oppure 335/7041296

(Posted 6 May 2008)


Exhibit focuses on Sanctuary of the Madonna del Pozzo



On Saturday, Oct. 13 at the Sanctuary of the Madonna del Pozzo of San Salvatore there will be a meeting of many friends of the Sanctuary and the ex alumni of the commercial schools that starting in 1947 and for many years were run by the Benedictine Fathers. As an integration to the meeting, a documentary exhibit and a painting exhibit will also be inaugurated among those present, Mons. Germano Zaccheo, bishop of the diocese of Casale and Don Valerio Cattana, Benedictine abbot of Seregno with other priests and monks and Father Graziano Cavalli, who for about 40 years has worked as a surgeon in Centenario in the Argentinian Patagonia.

The exhibit "The Sactuary tells", curator Roberto Barberis, intends to present, with photographs, ancient documents, objects and more, the life of the sanctuary, the activities of faith and culture from it promoted, as the backdrop the country, then the city of San Salvatore with the events and changes in the course of 4 centuries.

A second exhibit "The painting of Ambrogio Fumagalli, the years at the sanctuary 1947-1956" proposes to pay homage to the great artist (Cambiago 1915 - Bolsena 1998) who at the Sanctuary tried with commitment and suffering his path in paintings. The exhibits will stay opened through Sunday, Oct. 21.

Sabato 13 ottobre al Santuario della Madonna del Pozzo di San Salvatore si terra' un incontro coi tanti amici del Santuario e gli ex alunni delle Scuole commerciali che a partire dal 1947 e per tanti anni furono dirette dai Padri Benedettini Olivetani. A corredo si inaugurano una mostra documentaria e una di pittura, tra i presenti mons. Germano Zaccheo, vescovo della diocesi di Casale e don Valerio Cattana, abate olivetano di Seregno con altri sacerdoti e monaci e padre Graziano Cavalli, da circa 40 anni operante a Centenario nella Patagonia argentina.

La mostra "Il Santuario si racconta", curatore Roberto Barberis, intende presentare, con l'ausilio di fotografie, antichi documenti, oggetti ed altro, la vita del santuario, l'attivita' di fede e cultura da esso promossa, sullo sfondo il paese, poi citta' di San Salvatore con gli avvenimenti ed i cambiamenti nel corso di 4 secoli.

Una seconda mostra "La pittura di Ambrogio Fumagalli, gli anni al santuario 1947-1956" si propone di rendere omaggio al grande artista (Cambiago 1915-Bolsena 1998) che presso il Santuario cerco' con impegno e sofferenza la sua via nella pittura.

Le mostre resteranno aperte fino alla domenica 21 ottobre.

(Posted 4 October 2007)


Rosignano Pro Loco presents new tourism brochure



In the late afternoon of May 5, at the Montalbano farmstead of Rosignano, the new tourism booklet on the territory in the Comune of Rosignano, created by the Pro Loco, was officially presented to the public. The mayor Franco Pagliano thanked the Pro Loco and the many who concretely offered their help in the creation of this new promotional vechicle for the area: Luigi Canepa, Cesare Chiesa, Gildo Gaviati, Maria Melotti, Luciano Panati, Rossana Raiteri, Giorgio Rosso.

To the president of the Mondo tourism consortium -- the journalist Luigi Angelino, a contributor to Monferrini.com -- the illustration of the contents of the brochure, rich in photographs, information, news and signs of the artistic, cultural, environmental, gastronomic and oenological richness of the large territory Rosignanese. Angelino, who hails from Colma, integrated it with historical annotations and personal memories.

The brochure is subdivided in four themed itineraries (and the first, picturesque landscapes, is also a trekking route that was tried by a 100 participants before the presentation) that have aim to accompany the tourist in the discovery of suggestive corners and fascinating riches.

To the president of the Pro Loco, Luciano Panati, finally, fell the task of thanking all the sponsors that made possible the realization of the brochure and to remember the merit of many in the Pro Loco -- since 1995 with the realization of the previous tourism booklet -- made themselves, with happy intuition, protagonists.

Nel tardo pomeriggio di sabato 5 maggio, presso la cascina Montalbano di Rosignano e' stato presentato ufficialmente al pubblico il nuovo opuscolo turistico sul territorio comunale rosignanese predisposto e realizzato dalla Pro Loco. Al sindaco Franco Pagliano e' toccato il compito di ringraziare la Pro Loco e quanti concretamente hanno offerto la loro collaborazione per la creazione di questo nuovo veicolo di promozione turistica del territorio locale: Luigi Canepa, Cesare Chiesa, Gildo Gaviati, Maria Melotti, Luciano Panati, Rossana Raiteri, Giorgio Rosso.

Al Presidente di Mondo, il giornalista Luigi Angelino, poi, l'illustrazione dei contenuti dell'opuscolo, ricco di fotografie, informazioni, notizie e indicazioni sulle ricchezze artistiche e culturali, ambientali e paesaggistiche, gastronomiche e vinicole dell'ampio territorio rosignanese. Angelino, originario della Colma, lo ha integrato con annotazioni storiche e ricordi personali e messo in evidenza come al figura del grande pittore divisionista Angelo Morbelli (che aveva studio alla Colma) possa fare da traino a un turismo intelligente.

Il depliant si presenta suddiviso in quattro 'percorsi tematici' (e il primo, paesaggi pittorici, e' anche un percorso di trekking che e' stato provato da un centinaio di partecipanti prima della presentazione) che hanno lo scopo di avvicinare ed accompagnare il turista nella scoperta di angoli suggestivi e ricchi di fascino.

Al Presidente della Pro Loco Luciano Panati, infine, il compito di ringraziare tutti gli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione dell'opuscolo e ricordare anche il merito di quanti nella Pro Loco - fin dal 1995 con la realizzazione del precedente libretto turistico - si resero protagonisti della felice intuizione.

(Posted 7 May 2007) English translation by Bobby Tanzilo.


Mondo launches Riso e Rose 2007



On the evening of Thursday, June 3, the Mondo tourism consortium presented the seventh edition of Riso e Rose (Rice and Roses) in the Monferrato at the "I Castagnoni" bed and breakfast in Rosignano. Thirty towns are participating this year, along with the Po Park, the Tenuta Tenaglia, and the castles of Giarole and Camino, in 40 events over four weekends from May 12 through June 3.

Luigi Angelino and Marcella Bono, president and administrative delegate of Mondo, respectively, Province of Alessandria president Paolo Filippi, Gianfranco Pittatore, president of the Cassa di Risparmio di Alessandria Foundation, and Gaetano di Blasi from the Piedmont Region's tourism office, all participatedin Thursday's launch.

Putting a face on it all was the Monferrina 07, Emi Ganora, 22, of San Giorgio Monferrato -- an architecture graduate -- who will appear at the events of the series. On Saturday, May 19 at Coniolo there will be a presention, in advance of the world championships, of the "Monferrato" rose, created by the famous English hybrid rose expert David Austin, the so-called father of all modern roses.

Nella serata di giovedi' 3 giugno il consorzio turistico Mondo ha presentato la settima edizione di Riso e Rose in Monferrato al B&B "I Castagnoni" di Rosignano. Vi partecipano trenta Comuni, il Parco del Po, la Tenuta Tenaglia, e castelli di Giarole e di Camino, una quarantina di eventi di livello nell'arco di quattro weekend dal 12 maggio al 3 giugno.

Giovedi' sono intervenuti Luigi Angelino e Marcella Bono, presidente e amministratore delegato di Mondo, Paolo Filippi, presidente della Provincia, Gianfranco Pittatore, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e Gaetano di Blasi per la Regione (Ufficio turismo).

A dare il volto alla Monferrina 07 che accompagnera' gli eventi della kermesse Riso e Rose e' Emi Ganora, 22 anni, di San Giorgio Monferrato, laureanda in architettura. Sabato 19 a Coniolo avverra' la presentazione in anteprima mondiale della rosa "Monferrato", creata dal famoso ibridatore inglese David Austin, il padre di tutte le rose moderne.

FIRST WEEKEND May 12-13/PRIMO WEEKEND, 12-13 MAGGIO
Conzano - Viaggi viaggiatori sogni (dal 12 maggio al 3 giugno).
Lu Monferrato- ROSE e motori, RISate e sapori... e turti d'nisoli (13 maggio).
Vignale - Rosa dell'Enoteca - Riso... vino... voli (13 maggio).
Fubine - 34th Ed. Sagra dell'Asparago e Mercatino del Gusto (13 maggio).
Treville - Rose & altre cose (13 maggio).
San Giorgio - Emozioni... in rosa (13 maggio).
Sala - Notte rosa (Rosette di notte) (12 e 13 maggio).
Gabiano - Vino a corte (13 maggio.)
Moncalvo - Tempi di coppe, spade e rose (12 e 13 maggio).

SECOND WEEKEND May 19-20/SECONDO WEEKEND, 19-20 MAGGIO
Parco del Po - Pobietto - Morano Po - Festa sull'aia (20 maggio).
Balzola - Con le due ruote tra le risaie (20 maggio).
Camino - RisAltoFluxus (20 maggio).
Pontestura - Risottata in piazza (20 maggio).
Coniolo - Coniolo Fiori (19 e 20 maggio). Presentazione ufficiale "La rosa del Monferrato"
Ozzano - Di rosa in corte (20 maggio).
Olivola - Riso e Rose, danze e jazz (20 maggio).

THIRD WEEKEND May 26-27/TERZO WEEKEND, 26-27 MAGGIO
Occimiano - Rosa Mistica (dal 25 maggio al 2 giugno).
Giarole - Mostra d'arte della gioielliera valenzana (27 maggio).
Valenza - Flora Preziosa (27 maggio).
San Salvatore - Primafesta (27 maggio).
Quargnento - XXIV Palio dell'oca bianca e Simposio di scultura (27 maggio).
Villamiroglio - Sagra dei pois, di vigne, di rose, di pois (27 maggio).
Mombello - La Rosa dei venti (27 maggio).
La Tenaglia -Serralunga di Crea - Dipingere tra rose, riso e vino (27 maggio).
Cella Monte - Maggiociondolo (27 maggio).
Fontanetto Po e Parco del Po - Tra il Po ed il paese (27 maggio.)
Casale - Terranova - Dall'acqua il Sor...riso (27 maggio).

FOURTH WEEKEND June 1-3/QUARTO WEEKEND, 1-3 GIUGNO
Parco del Po con Mirabello e Frassineto Po - La Cavalcata della Rosa (3 giugno).
Terruggia - Vivere in campagna (2 e 3 giugno).
Casale - Casale: storie di pietre, storie di uomini (1 - 3 giugno).

(Posted 3 May 2007) English translation by Bobby Tanzilo.


Olivero family opens Murisengo B&B



The medieval town of Murisengo, one of the most picturesque of the Basso Monferrato, enriches itself with a splendid tourism place. In via Saracco 15, a few meters from the castle, in a great panoramic location (with views of the town and towards the Province of Asti and of the Alps with Monviso and Monte Rosa) a grand 18th century house was restored and adapted into the Weekendoc Bed and Breakfast.

It is run by Maddalena Ronco Olivero, a sparkling women from Trino, that last Saturday opened the complex with an inaugural cocktail party attended by Murisengo's mayor and vice mayor Franco Giorgi and Adriano Massaro, regional councillor Corrado Calvo, Casale's vice mayor Gianni Crisafulli and Mondo president Luigi Angelino.

The owner illustrated the building with its comfortable rooms -- handicapped accessible -- reading room, vast garden with solarium and swimming pool. Also very interesting are the little corners where antique utensils and grandfather's bicycle are displayed.

Il borgo medioevale di Murisengo, fra i piu' suggestivi del Basso Monferrato, si arricchisce di una splendida dimora turistica. In via Saracco 15, a pochi metri dal castello, in ottima posizione panoramica (sul paese e verso l'astigiano fino alle Alpi con il Monviso e il Rosa) e' stata restaurata una grande casa del '700 adibita poi a Bed and Breakfast con la denominazione "Weekendoc BBB".

Titolare e' Maddalena Ronco Olivero, una brillante signora gia' residente a Trino, che sabato scorso ha aperto il complesso e al suo cocktail inaugurale sono intervenuti il sindaco di Murisengo Franco Giorgi con il vice sindaco Adriano Massaro, il consigliere provinciale Corrado Calvo, il vice sindaco di Casale Gianni Crisafulli, il presidente di Mondo Luigi Angelino.

La titolare ha illustrato l'edificio dotato di camere confortevoli anche per disabili, sala di lettura, vasto giardino con piscina e solarium. Apprezzabili anche piccoli angoli della memoria dove si evidenziano antichi utensili o ... la bicicletta del nonno.

Information/Informazioni: tel. 0141.99.34.68, www.weekendoc.it.

(Posted 2 May 2007) English translation by Bobby Tanzilo.


Off-roaders enjoy Monferrato's hills, views and flavors



Blessed with great weather (summer sun), the "Motocaalcata delle colline" on Sunday 15 April drew more than 1,500 off-roaders (some coming from as far afield as Switzerland) from the meeting at the Pavia Market at Casale Monferrato they covered 130 kilometers up and down the Monferrato hills. Everyone appreciated the view and the delicious food.

Favorita dal bel tempo (sole estivo), domenica 15 aprile la "Motocavalcata delle colline" ha registrato la presenza di 1500 fuoristradisti (alcuni provenienti dalla Svizzera) dal raduno del Mercato Pavia di Casale Monferrato hanno percorso 130 chilometri su e giu' per i bricchi monferrini. Tutti hanno apprezzato il panorama e l'enogastronomia (foto Alberto Giachino).

(Posted 17 April 2007) English translation by Bobby Tanzilo.


Antique Trades Fair a big success



The Mestierando -- the Antique Trades Fair, celebrating its 20th anniversary in 2007 -- at Conzano was a big success with the public. A crowd of 40,000 visitors chose to spend the days of Easter and Pasquetta (Easter Monday) to watch the artisans who were on hand and to enjoy the entertainment. Also a success was the show of artistic eggs open until April 29 at the town's Villa Vidua.

Si e' rinnovato anche quest'anno il successo di pubblico a Conzano per Mestieranda -- Fiera degli antichi mestieri, che proprio nel 2007 celebrava il suo ventennale. Una folla di quaranta mila visitatori ha scelto di trascorrere le giornate di Pasqua e Pasquetta per osservare gli artigiani presenti in fiera e per godere degli spettacoli presentati in diversi punti del concentrico. Successo anche della mostra delle uova d'artista aperta fino al 29 aprile a Villa Vidua.

(Posted 10 April 2007) English translation by Bobby Tanzilo.


"Golosaria" draws huge crowds



The Cassa di Risparmio of Alexandria Foundation, presided over by Gianfranco Pitattoree and the Papillon Club, presided over by Paolo Massobrio, hit the target.

Over 40,000 spectators, who came from every part of Italy, were at various locations in the Monferrato for the two days of Golosaria, Saturday, March 10, and Sunday, March 11, according to an annoucement made by Tg3 from Piemonte on March 11.

At Vignale Monferrato, the line outside the Callori Palace never ended. At Camino, the security staff had to block access to the castle at 5:00 PM, which in the meantime was invaded by 35 Porsches. There was also great success at Redabue Castle, where an exhibit on the origins of taste was set up; at the Royal Castle of Oviglio, with the breakfast with the De.Co. pastry shop and the Brachetto throughout the day; and from Mazzetti d'Altavilla, distillers since 1846, who set up the display by Guido Botta. Rediscovered, thanks to music, wine, and scenery, was the little town of Villamiroglio, within the forests of the Val Cerrina.

"After Golosaria," Paolo Massobrio and Gianfranco Pittatore declared to the newspapers, "the Monferrato will never be the same. The surge of enthusiasm that was born from this display is destined to produce new phenomena." Papillon and the Cassa di Risparmio Foundation have initialed a partnership that gave results beyond all expectations. Among the points of interest were a Japanese TV channel, which filmed the figurants of the Valentina Association in the Camino Castle, the presence of RAI 1 at the Italian Festival to discover the secrets of angolotti, and then the arrival of the noted comic Giovanni Storti (Aldo, Giovanni, and Giacomo), Saturday night at the Callori Palace.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria presieduta da Gianfranco Pitattoree il Club di Papillon presieduto da Paolo Massobrio centrano l'obiettivo. Oltre 40 mila presenze nel Monferrato nei due giorni di Golosaria, sabato 10 e domenica 11 marzo. E' questo il numero che ha annunciato la sera dell'11 marzo il Tg3 del Piemonte sommando la partecipazione delle persone giunte da ogni parte d'Italia, negli eventi svoltisi in tutte le location della manifestazione.

A Vignale Monferrato la fila fuori da Palazzo Callori non si e' mai esaurita. A Camino la protezione civile alle 17 ha dovuto bloccare gli accessi al castello, che nel frattempo veniva invaso da 35 Porsche. Grande successo anche al Castello di Redabue dove era allestita la mostra sulle origini del gusto, al castello Reale di Oviglio con la colazione del mattino con la pasticceria De.Co. e il Brachetto nel corso della giornata e da Mazzetti d'Altavilla- distillatori dal 1846, che aveva allestito la mostra di Guido Botta. Riscoperta, grazie a musica, vino e panorama per il piccolo paese di Villamiroglio tra i boschi della Val Cerrina.

"Dopo Golosaria - hanno dichiarato ai giornali Paolo Massobrio e Gianfranco Pittatore -- il Monferrato non sara' piu' come prima. La spinta di entusiasmo che e' nata da questa manifestazione e' destinata a produrre nuovi fenomeni". Papillon e Fondazione Cassa di Risparmio hanno siglato una partnership che ha dato risultati oltre le aspettative. Tra le curiosita' una Tv giapponese che per due giorni ha filmato i figuranti dell'associazione "Valentina" nel Castello di Camino; la presenza di Rai 1 "La Festa Italiana" Vignale per scoprire i segreti dell'agnolotto e poi l'arrivo del noto comico Giovanni Storti (Aldo, Giovanni e Giacomo...), sabato sera a Palazzo Callori.
(Posted March 2007) English translation by Bill Montiglio.


Candiani: luxury in the heart of Casale
In the capital of the Monferrato, in the little city of Casale, HOTEL CANDIANI is a marvellous 4-star hotel, privetely owned, and established after a wise restoration of the local slaugherhouse (founded 1913). The 49 rooms (considering also 3 suites), all furnished with antique furniture (Art Deco), mini bar, satellite TV, pay TV and direct phone calls, represent a unique chance for a comfortable accomodation, where you can have a quiet and cosy stay.

Then, do not forget to try the Piemontese dishes at Restaurant LA TORRE, in the hotel. The excellence of Monferrato cuisine -- Chef Patrizia Grossi represented Italy during the Salt Lake City Winter Olympic Games and is a member of the Regional Committee for the Italian Cuisine.

If any Monferrino decides to stay with us at the HOTEL CANDIANI, mention the Monferrini in America site, and we will grant a 10% DISCOUNT on the value of the accomodation. (Storytelling is free!!). For more info, please visit hotelcandiani.com.

Nella capitale del Monferrato, nella cittadina di Casale, l'HOTEL CANDIANI e' un meraviglioso albergo 4 stelle, di proprieta' privata, nato dopo la sapiente ristrutturazione del mattatoio civico (fondato nel 1913). Le 49 camere, incluse 3 suites, tutte arredate con mobili Art Deco, minibar, sat tv, Paytv, chiamate dirette dalla camera, rappresentano un'opportunita' unica per una sistemazione confortevole, dove godere di una permanenza tranquilla e serena.

Inoltre, non si dimentichino i piatti piemontesi del Ristorante LA TORRE, all'interno dell'Hotel, eccellenza della cucina monferrina - la chef, Patrizia Grossi, ha rappresentato l'Italia durante le Olimpiadi Invernali di Salt Lake City ed e' membro del Comitato Regionale per la Cucina Italiana.

Se qualche Monferrino decide di soggiornare presso di noi, all'HOTEL CANDIANI, presentandosi come fruitore del sito Monferrini in America, siamo pronti a concedere uno SCONTO DEL 10% sul valore della sistemazione (la narrazione di qualche storiella e' gratuita!) Per ulteriori info, per cortesia visitate il sito hotelcandiani.com.
(Posted December 2006)


Mazzetti d'Altavilla, At The Top of The Hill
Mazzetti d'Altavilla, represents one of the most historical distilleries operated in Piedmonte, the history of which traces back to 1846, establishing the longevity of the Mazetti family in one of the leading positions.

In the House of Mazetti, the passion for grappa has been passed along since 1846 from generation to generation to Cesare, Claudia, Nicoletta, and Giorgio, who remain solidly linked to their tradition, while maintaining a vision towards the future.

It is, in fact, in the marriage between tradition and technology that encompasses the mission and the dedication of this family, which has believed and invested in the study and the ongoing research of the qualitative and sensory aspects of grappa without ever forgetting its roots.

Technology and tradition, the old and the new, are well represented in the headquarters of the organization, located at the peak of the hill in a splendid area of the Monferrato. It is here that one finds the headquarters of the Mazzetti d'Altavilla, the ancient family home, skillfully restored and built upon, housing the offices, production facilities and distillery, as well as the wine shop and canteen, which is open to the public daily and which was inaugurated in 2005 in the presence of Mercedes Bresso, president of the Piedmontese Region. The investment enables it to maintain its ties to the land, where the art of the still was learned, and its connection with Altavilla Monferrato, a tiny, ancient village, atop a splendid hill from which the eye can get lost in an infinite panorama of light and colorful hills.

The connection to the territory also expresses itself in the production line, with the decision to process only Piedmontese grapes, the maximum expression of which is the "Collection," of 14 different grappas, chosen to represent and maintain the dominance of a region, whose vinemaking, remains strong, unique, and of the highest level in the panorama, not just in Italy, but also in the world.

Viale Unita' d'Italia, 2
15041 Altavilla M.to (AL)
www.mazzetti.it
tel. 0142 926147

Mazzetti d'Altavilla rappresenta uno dei piu' storici operatori del settore. Si tratta della piu' antica Casa di distillazione operante in Piemonte, le cui radici storiche dell’attivita' risalgono al 1846 e pongono la Famiglia Mazzetti in una delle primissime posizioni nazionali per anzianita'.

In casa Mazzetti la passione per la Grappa si e' tramandata di generazione in generazione, dal lontano 1846 ad oggi con Cesare, Claudia, Nicoletta e Giorgio, legati indissolubilmente alla tradizione ma con lo sguardo sempre rivolto al futuro. E' infatti nel connubio tra tradizione e tecnologia che si racchiude la missione e l'impegno di questa Famiglia che ha creduto e investito nello studio e nella ricerca continua degli aspetti qualitativi e sensoriali della grappa senza mai dimenticare le proprie radici.

Tecnologia e tradizione in una sintesi tra vecchio e nuovo rappresentata abilmente anche nella sede dell'Azienda. In cima alla collina immersa in uno splendido scenario del Monferrato: E' qui che si trova la sede della Mazzetti d'Altavilla, l'antica casa di famiglia sapientemente restaurata e ampliata in cui oggi trovano spazio gli uffici, la produzione e la distilleria, nonche' l'enoteca e cantina, aperta al pubblico tutti i giorni e inaugurata nel 2005 alla presenza della Presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso. Un investimento legato al territorio, per tenere salde le radici con la terra -- dove e' stata appresa l'arte del lambiccare -- e con Altavilla Monferrato, piccolo borgo antico, in cima a una splendida collina dalla quale l'occhio si perde in un panorama infinito di colline delicate che degradano lievi e colorate.

Legame con il territorio che si esprime anche nella linea di produzione, con la scelta di impiegare esclusivamente vitigni piemontesi, la cui massima espressione e' "Collezione" che comprende 14 diverse grappe di singoli vitigni. Scelta, questa, volta a rappresentare e difendere il patrimonio di una Regione, che ha una forte vocazione vitivinicola unica e di altissimo livello nel panorama non solo italiano, ma mondiale.
(Posted November 2006)


Itineraries for families in the Monferrato

Family tourism in the Monferrato: a theme that has been dear to the Mondo public/private consortium for a long time, the members of which, lament the lack of free time options aimed at families with children.

Now there's the "Monferrato Family Fun - Amusement for the kids and relaxation for the parents," an initiative specifically dedicated to kids and families that visit and travel in the Monferrato. The principal partners that married to create the Mondo consortium are the Park of the Po and Coldiretti of Alessandria. They created a brochure that once opened contains, on one side, general information and a map of the area, suggestions for places to stay and useful addresses. On the other side there are the offerings for families arranged weekend by weekend.

So, from May to autumn and beyond, children and parents can, in the extraordinary landscape of the hills and the river, take walks among the vineyards, pick fruit in orchards and prepare delicious sweets, discover the little square seas of the rice fields, make cool candles with beeswax and can even go truggle hunting. There's also biking along the Po River, exploration of the woods, watching the eagles and animals that call the river home, collect berries and fruit to make jams, learn to dance with the trees while listening to nature's musical symphony, go in search of mushrooms and learn to identify them... You can also taste typical products from the area's agri-tourism businesses and restaurants.

Turismo in Monferrato dedicato alle famiglie: un tema da tempo caro a Mondo, il consorzio pubblico - privato spesso sollecitato dai suoi stessi Soci, che lamentano una carenza di offerta di tempo libero pensata specificamente per le famiglie con bambini.

Ecco il progetto "Monferrato Family Fun - Svago per bambini e relax per genitori", un'iniziativa specificamente dedicata alle famiglie con bambini che visitano e soggiornano in Monferrato. I partner principali che per primi hanno sposato l'idea del consorzio Mondo sono il Parco del Po e Coldiretti di Alessandria. E' nato un pieghevole: che una volta aperto contiene da un lato le informazioni generali sul Monferrato, una cartina, gli indirizzi utili, e le proposte per soggiorni di charme offerte dalle strutture socie di Mondo, dall'altro la vera e propria offerta per le famiglie, formulata dai due partner e declinata week-end per week-end.

Cosi, da maggio ad autunno inoltrato, bimbi e genitori potranno, nel paesaggio straordinario delle colline e del fiume, fare passeggiate tra i vigneti, raccogliere la frutta sugli alberi e preparare deliziose marmellate e succhi, scoprire il riso nel mare a quadretti delle risaie, produrre fantasiose candele con la cera delle api e persino andare a caccia di tartufi. E ancora, pedalare lungo il fiume, esplorare i boschi, osservare gli aironi e gli animali che popolano il fiume, raccogliere bacche e frutti e farne conserve, imparare a danzare con gli alberi ascoltando la musica piu' in sintonia con la natura, andare in cerca di funghi e imparare a conoscerli.... In piu' la possibilita' di degustare i prodotti tipici del territorio presso gli agriturismo e ristoranti.
(Posted June 2006)


Truffle fair dates announced
The Monferrato is White Truffle Country! In the fall, truffle hunters (trifulau) and their well-trained dogs forage the woodlands in search of this white "gold" and bring them to market in the cities and towns of the area. Many towns also have beloved truffle fairs to celebrate the arrival of the golden gems. The truffle, or tartufi, fairs for 2005 will be:
October 1-November 7 -- Alba (not in the Monferrato, but in the nearby Langhe)
October 2 & 9 -- Montiglio and Castagnole M.to
October 23 & 30 -- Moncalvo
November 6 -- Montechiaro, San Damiano, Nizza M.to
November 13 -- Canelli
November 20 -- Asti
(Posted September 2005)


Celebrating the Douja D'or
Since 1966, Asti has hosted the Douja D'or (Golden Caraffe) Wine Fair. It has grown over the years into a program of events which last more than a week (September 9-18 in 2005). Always with the underlying theme of wine, events range from artistic and literary to didactic and polemic to gastronomic. Wine tastings are offered in interesting settings, like the heights of the ancient 38-meter high Troyana Tower and in the subteranean "crutin." Wine is offered with foods, with special and local products and typical recipes, and with music -- jazz, popular, classical and even "swing."

During the first weekend of the Douja d'or -- that is, the second weekend of September -- two important and related events traditionally take place. On Saturday evening, in the huge Piazza del Palio dozens of villages from the Asti countryside present special homemade menus. Each sets up a temporary kitchen and "hut" and advertises the renowned dishes from their village. Wine is poured into glasses worn in pouches around the neck (the better to have free hands for the food). Thousands of visitors roam from booth to booth nibbling and sipping until late. Sunday morning villagers rise early to be in Asti for the grand Farmer's Parade through the historic center. Each town and village has a theme which they present on a tractor- or ox-drawn float. Old utensils and machinery are brought out and polished for the day, when the older people enjoy showing off "how it used to be done." Then after the parade, the grand sagra continues on through Sunday afternoon and evening.

The last day of the Douja D'or festival, the third Sunday of September is probably the most important of the entire festival year. It is running of the Palio of Asti and the magnificent procession which opens the race. (Posted August 2005)


Village Fests
All through the year, announcements for sagre are posted on every village notice board. Sagre, or festivals, are the traditional basis for the social life of the Monferrato. They can showcase the town's special food or wine, celebrate their patron saint -- but, they are always an invitation to days of inexpensive feasting and fun. Some villages, like San Martino Alfieri, where the Sagre di Barbera takes place in July, offer full carnivals, with rides and fireworks. Others concentrate on music -- with a differant band performing each of the sagre evenings. Dance pavilions are set up -- and many of the older folks reminisce about having met their mates, from other villages, at such parties. The one sure thing that the sagre have in common is the food: you will see long covered tables under canopies, where you can sit with laden plate and brimming wine glass and meet and chat with new friends and neighbors. The lists of sagre are to be found (if you don't see a notice board nearby) at the central tourist office, and listed in the Friday local newspapers. Web sites, such as www.valleversa.it -- which has an email newsletter listing feste -- also have information on sagre. (Posted July 2005)


February in Monferrato is Carnival Time!
Every weekend throughout the month, and depending on the calendar, spilling over into March, the villages host parties. The Carnevale can be as simple as rides for the children in Nonno's pony cart or a little extravaganza of parades with floats, a marching band and elaborate dinners with entertainment and dancing. The one thing they all have in common are costumes, jokes and cameraderie. The invitations are open to all, and information can be obtained at each zone office or town hall and on the Internet at the tourist bureau sites: terredasti.it and alexa.it. (Posted February 2005)


The Palio d'Asti
The Palio of Asti is one of the most important events on the Monferrato calendar -- and has been for more than 700 years. A horse race between 21 rival quarters of the city and surrounding towns. It was first run in1275 and has been run continuously, except in times of war and conflict, since then. Yet, it is relatively unknown outside of Piedmont. The "Palio" is actually the highly prized banner which goes to the winner.

In recent times, the race has been preceded by a truly fabulous spectacle. The Procession, which opens the event, is so impressive that bystanders feel transported back to the Middle Ages, when Asti was a rich and powerful trading center. Twelve hundred local people in carefully researched costumes, parade down the colorfully draped cobblestone streets of the old city. The sfilata, or parade, is in preparation for the whole year. Costumes are handed down for generations. Carts drawn by piemontese white bulls, prancing horses and trained falcons are among the sights.

The Palio is run on the third Sunday of September. Be sure to get a good viewing post early in the afternoon! Information about tickets for the race, and other events during Palio week are available on the multi-lingual Web site of Asti's tourist board, terredasti.it. (posted February 2005)


Sapori d'Inverno a Tonco
One of the highlights of the winter, here in the Monferrato Astigiana is the "Sapori d'Inverno." From January until early April the town of Tonco hosts a series of 22 dinners in its beautifully restored 18th century Villa Tosa. Each dinner on the program, served on Saturday and Sunday nights, is presented by a different village, as they vie to show off their particular culinary specialties and precious recipes. These are long, slow meals -- starting with apertivi, local salami and cheeses, traditional appetizers like vitello tonnato and carne cruda. First plates can be handmade agnolotti, gnocchi or tagliatelli. Main courses on this years menu are grand bollito misto (Tonco), Brasato (Villa San Secondo), fritto misto Piemontese( Callianetto) -- just to name three of the 11 offerings. Of course, local wines flow freely and, for who can still find space, there are desserts made from recipes handed down between families and neighbors. Between the courses, there is always a lot of table hopping as people from the differant villages catch up on each others news. The meals, the preparation and service are all the work each villages Pro Loco group, and the compliments and proceeds that they take home are well deserved. If you happen to be in the area, and would like to join in, the Town Hall of Tonco can give you the information necessary (in Italian or Piemontese) 0141-991113 or 991313. Price is 22euro per person. (posted January 2005)

Tourism links

Alessia (Accommodations information)
www.infoalessia.it

AstiTurismo
www.astiturismo.it

Bed and Breakfast Da Wilma (Ponzano)
www.bbwilma.com

Bed and Breakfast Molino di Lancin (Spigno Monferrato)
www.bed-and-breakfast-in-italy.it
lancin@libero.it

A Casa in Monferrato (Villadeati, Villa San Secondo, San Martino Alfieri)
www.casainmonferrato.com

Castello Sannazzaro (Giarole)
www.castellosannazzaro.it

Colle Aperto B&B (Cuccaro/Quargnento)
www.colleaperto.com

La Locanda del Melograno (Moncalvo)
www.lalocandadelmelograno.it
Print out this page or mention this Web site and save 10%

La Locanda del Sant'Uffizio (Cioccaro di Penango)
thi.it/eng/benvenuto.asp?id=4

MONDO (non-profit tourism consortium)
www.monferrato.org

Parco Naturale e Area atrezzata del Sacro Monte di Crea
www.parcocrea.it

Ristorante Ciabot del Grignolin (Calliano)
http://www.ciabotdelgrignolin.it

Ristorante La Locanda dell'Angelo (Scandeluzza di Montiglio)
http://www.locandadellangelo.com

Ristorante Le Terre Rosse (Conzano)
http://www.comune.conzano.al.it/aziende/terros.htm

Tenuta Castello di Razzano (Casarello di Alfiano Natta)
www.castellodirazzano.it
Accomodations and winery tours. Site also includes nearby restaurant information.


 

©2000-2015 Monferrini in America
btanzilo@yahoo.com
Milwaukee, Wisconsin USA

We Monferrini | Our Stories | Monferrino Diary | History | Language | Gallery
Our Names | Family Album | Links | Bibliography | Turismo | Guestbook | Pagine Monferrine