We Monferrini | Our Stories | Monferrino Diary | History | Language | Gallery
Our Names | Family Album | Links | Bibliography | Turismo | Guestbook| Pagine Monferrine

Sebastian Maggiora
(marzo 2003 -- Walnut Creek, CA)


Da dove la sua famiglia emigrś e quando? Chi emigrś (sÄ stesso, i genitori, i nonni) e quali erano i loro nomi?
I miei genitori erano della provincia di Asti (precedentemente parte della provincia di Alessandria). Mio padre Giovanni Maggiora nacque a Quattordio ed immigrś negli Stati Uniti da Refrancore nel 1903. Mia madre Clara Ghidella (moglie di mio padre) nacque in ed immigrś negli Stati Uniti nel 1921 da Castel d'Annone (frazione Campanella).


Cosa li condusse alla loro destinazione (parenti gił lł, la speranza di un lavoro ad un mulino, miniere, ecc.). Per favore spieghi.
Mio padre giunse nell'area della baia di San Francisco dove alcuni amici erano giunti prima di lui. Io credo che il suo primo lavoro fu nella lavorazione del vino con la Colonia Svizzera Italiana. Mia madre era una casalinga e di quando in quando lavorś in una fabbrica che inscatolava la frutta.


Emigrarono in unŇaltra localitł prima o dopo (Argentina, Francia, Inghilterra ecc.)?
No, entrambi vennero direttamente in California.


Si stabilirono fra altri Piemontesi ed furono membri di una Societł di Piemontesi (mutuo soccorso..., ecc.)?
Sô, loro si stabilirono dove vivevano molti Piemonteis, ma io non so se loro appartennero ad alcuna associazione di Piemoteis. C'erano associazioni italiane nelle cittł.


La Sua famiglia mantenne le tradizioni Piemontesi--lingua, cultura, storia, cucina, ecc.?
La generazione precedente piŁ o meno mantenne la cucina tradizionale Piemonteis, ma la maggioranza volle essere americana e molti cambiarono i loro nomi (italiani) in nomi americani (Betty, Ruth, ecc.). Infatti, mio suocero cambiś il suo nome da "Giuseppe Pittavino" a "Joe Pittavin". Io penso che questo lo facesse apparire piŁ americano. La storia/le storie come io ricordo erano molto localizzate. A quei tempi loro probabilmente vissero all'interno di un raggio di 20 miglia le loro vite intere.


La Sua famiglia ritornś a casa per una visita o a vivere dopo l'emigrazione iniziale? Mantennero contatti con la famiglia a casa?
Mio padre non lo faceva mai. Mia madre si ammalś e dovette ritornare in Italia (dopo) essere stata deportata nel 1926 per essere diventata una tutela pubblica (dipendente dello stato?) prima di ricevere la residenza Americana (cinque anni). Mio fratello ed io andammo con lei; noi avevamo rispettivamente piŁ di 4 anni e 18 mesi. Io ritornai negli Stati Uniti nel 1931, e mio fratello nel 1940. Noi facemmo molti viaggi in Italia nel corso degli anni.


Si identifica piŁ come americano, italiano o Piemontese?
Americano prima, e poi Piemonteis e Italiano.


Ha visitato il paese della Sua famiglia in Piemonte? Come Ć stata la Sua esperienza?

Ogni volta che sono ritornato Ć stato bello rivedere gli amici di scuola e vivere in un piccolo villaggio (sei famiglie). In campagna anche il mucchio di concime di vacca odorava di buono e mi riportś ai ricordi della mia infanzia.


Ha studiato la Sua genealogia Piemontese? Per favore spieghi perchÄ.
Io ho studiato la mia genealogia perchÄ volevo sapere "dove tutto accadde" ed i miei cinque bambini hanno visto dove i loro nonni vissero, cosô che anche loro sapranno le loro radici.


Appartiene a Piemontesi nel Mondo, Famija Piemonteis o alcuna altra organizzazione?
Io appartengo ai Piemontesi nel Mondo della California Settentrionale, dove noi stiamo studiando la lingua Piemonteis.

 

Traduzione da Alfredo Frixa.

 

©2000-2013 Monferrini in America
btanzilo@yahoo.com
Milwaukee, Wisconsin USA

We Monferrini | Our Stories | Monferrino Diary | History | Language | Gallery
Our Names | Family Album | Links | Bibliography | Turismo | Guestbook | Pagine Monferrine